Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Abruzzo
Agevolazioni
Agevolazioni #finsubito
Alghero aste
Cagliari aste
Chieti
Emilia Romagna aste
Firenze aste
Italia aste
L'Aquila
Lazio aste
Lombardia aste
News aste
Olbia aste
Post dalla rete
Roma aste
Sardegna aste
Sassari aste
Toscana aste
Zes agevolazioni
   


Bonus carrello della spesa – ilcorrierino.com

In pochi lo sanno, ma grazie al pacchetto bonus carrello della spesa è possibile ottenere quasi 1000 euro da spendere nei punti vendita.

Ad oggi sono molti i sostegni da parte dello Stato volti a sostenere i cittadini in un momento dove l’economia rimane un punto di domanda. Fortunatamente, l’inflazione sembra essersi assestata, ma il costo della vita si rivela ancora particolarmente alto rispetto alle entrate economiche. Sempre tornando al tema inflazione, le bollette luce e gas hanno subito un interessante calo, mentre i servizi di trasporto e svago hanno subito rincari.

In tutto ciò, il maggior dispendio di denaro delle famiglie e dei singoli cittadini sembra risieda ancora all’interno del carrello della spesa. I generi alimentari hanno raggiunto costi molto alti e la popolazione media fa difficoltà a sostenere questa condizione. Da qui la nascita di numerosi bonus volti all’acquisto dei prodotti quotidiani, che spaziano dai generi alimentari, finendo dalla cura della persona.

I bonus spesa 2024

Anche se regna ancora troppa confusione, attualmente esistono due misure nazionali ben distinte, che offrono un supporto finanziario diretto per fare la spesa: la Carta Acquisti e la Carta Dedicata a te. La prima è destinata principalmente a famiglie con membri che rientrano in determinate fasce di età: i più giovani, sotto i 3 anni, e i più anziani, oltre i 65 anni. Questa fornisce un importo iniziale di 480 euro all’anno, accreditati bimestralmente. Tale somma può essere utilizzata presso una vasta gamma di esercizi commerciali, tra cui supermercati, negozi di alimentari, farmacie e parafarmacie, offrendo una flessibilità significativa nella gestione delle spese quotidiane.

La seconda, ossia la Carta Dedicata a te rappresenta un’opportunità più recente introdotta nel 2023. Sebbene al momento non sia ancora operativa a causa della mancanza del decreto attuativo, offre un ulteriore sostegno finanziario alle famiglie con un ISEE inferiore a 15.000 euro e che non beneficiano di altri tipi di assistenza economica. Questa carta, assegnata automaticamente dai Comuni, fornisce un importo di circa 460 euro, da utilizzare principalmente per l’acquisto di beni alimentari, ma anche per carburante e abbonamenti ai mezzi pubblici.

Non tutti lo sanno ma, requisiti permettendo, è possibile ottenere entrambe le misure poiché cumulabili tra loro.

Bonus spesa fino a 1.000 euro
Bonus spesa fino a 1.000 euro – ilcorrierino.com

Come ottenere fino a 940 euro di bonus spesa

Innanzitutto, essendo due misure separate, è bene sapere che hanno requisiti distinti. Una volta verificato di soddisfare tutti i requisiti per entrambe le carte, è possibile procedere con le relative domande e fornire la documentazione richiesta. In tal caso, si può beneficiare di quasi 1.000 euro da spendere per le spese alimentari e altre necessità quotidiane.

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui