Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Abruzzo
Agevolazioni
Agevolazioni #finsubito
Alghero aste
Cagliari aste
Chieti
Emilia Romagna aste
Firenze aste
Italia aste
L'Aquila
Lazio aste
Lombardia aste
News aste
Olbia aste
Post dalla rete
Roma aste
Sardegna aste
Sassari aste
Toscana aste
Zes agevolazioni
   


Comune di Mantova, al via i bandi “Benvenuti in città” e “Abitare Borgochiesanuova”: di cosa si tratta e come richiederli.

Mantova cerca nuovi residenti

Qui abita il tuo futuro! A Mantova. Presentati due bandi per accogliere nuovi residenti lavoratori a Mantova e per aiutare i giovani under 36 già residenti nel Comune di Mantova che per la prima volta escono dal nucleo famigliare e progettano di vivere in modo autonomo.

I bandi

“Benvenuti in città” offre un contributo all’affitto di 150 euro al mese per lavoratori, singoli e famiglie under 36, e per lavoratori, singoli e famiglie che spostino la residenza in città con affitti superiori ai 350 euro al mese e “Abitare Borgochiesanuova” che mette a disposizione 67 nuovi appartamenti per giovani, famiglie e nuovi residenti con reddito da lavoro. Coinvolte nella promozione anche alcune agenzie immobiliari di Mantova dove sarà possibile ricevere il materiale illustrativo della proposta immobiliare. Le domande saranno aperte dal 6 maggio.

Sono stati approvati quindi approvati in Giunta i due bandi voluti dall’Amministrazione Palazzi per favorire l’arrivo di nuovi residenti lavoratori nella nostra città e che nel giro di pochi giorni saranno aperti e disponibili sul sito istituzionale del Comune di Mantova.

Ma attrarre nuovi residenti vuol dire anche, e in particolare, lavoro e casa. Sul fronte del lavoro l’Amministrazione ha svolto un’opera instancabile per portare nuovi insediamenti produttivi e logistici sul nostro territorio, in particolare nell’area di Valdaro, favorendo la creazione di infrastrutture e valorizzando il potenziale anche geografico del porto intermodale, con il risultato di aver reso l’area appetibile anche per grandi realtà, come ad esempio il centro logistico di Kuehne+Nagel per Adidas e il recente annuncio della nascita di un polo produttivo e logistico di Nestlé, due grandi realtà che da sole porteranno circa 1200 posti di lavoro più i benefici che ricadranno sull’indotto locale.

“La politica nazionale – ha commentato il sindaco Mattia Palazzi – pare non pensare al problema reale, noi lo viviamo tutti i giorni, parlando con le persone e con gli imprenditori. Oggi uno dei primi problemi è l’aumento del costo degli affitti, il secondo riguarda i salari che non crescono da anni. Sui salari non possiamo fare nulla, ma sul costo affitti con questa misura agganciamo alla offerta di nuovo lavoro e Mantova una politica di incentivi per la residenza nel nostro Comune. Inoltre, aiutiamo per due anni i giovani under 36 già residenti perché lo stipendio è basso o perché il costo dell’affitto è alto, quindi non escono di casa. Vogliamo aiutarli a costruirsi una vita autonoma, le cui basi poggiano su due fondamentali: la casa e il lavoro”.

Il pacchetto presentato è fortemente inedito nel panorama nazionale dei Comuni. Come lo è stata e lo è la misura nidi comunali gratuiti. Vivere a Mantova conviene.

“I nuovi insediamenti in zona Valdaro – ha proseguito Palazzi – sono il frutto del lavoro svolto da questa amministrazione nel creare infrastrutture e rendere l’area più appetibile, daranno occupazione a centinaia di persone, a molti mantovani ma anche a persone provenienti dalla provincia e da altre province e regioni. Inoltre, molte aziende mantovane stanno crescendo e con loro cresce il bisogno di alloggi adeguati alle esigenze di chi, specialmente giovani, viene per lavoro a vivere nella nostra città.

Poi c’è il tema della denatalità e del progressivo invecchiamento della popolazione che nei prossimi anni rischia di determinare che saranno più i cittadini che non lavorano di quelli in età lavorativa. Per questo abbiamo bisogno di aumentare la popolazione residente nei i prossimi anni, incrementando la fascia che lavora e produce reddito per permettere al Comune di sostenere la spesa pubblica nel Welfare.

Queste due misure rientrano in una politica avviata già dal primo giorno di insediamento tesa a rendere Mantova una città più accogliente e attenta alle famiglie, ai ceti medi, mantenendo comunque alta l’attenzione verso chi è in difficoltà. Da questa visione sono nati il Centro per le Famiglie, la misura Nidi Comunali Gratis, il Bonus Sport, la cura e l’ampliamento delle strutture sportive, delle scuole, delle aree verdi pubbliche e della mobilità sostenibile. Mantova vuole essere un luogo dove vivere e lavorare è bello, comodo ma anche possibile”.

Entrambi i bandi saranno promossi attraverso una campagna di comunicazione su vari canali social e, nel caso del bando “Abitare Borgochiesanuova” l’Amministrazione ha coinvolto anche alcune agenzie immobiliari presenti in modo diffuso sul territorio, dove sarà possibile ottenere il materiale informativo dell’offerta immobiliare.

Cercansi residenti: a Mantova al via i bandi “Benvenuti in città” e “Abitare Borgochiesanuova”

Ma vediamo nello specifico i due bandi, a chi si rivolgono e come sarà a breve possibile fare domanda.

“Benvenuti in città”

Il bando “Benvenuti in città” è finalizzato ad attrarre nuovi residenti attraverso un contributo mensile di 150 euro come bonus affitto. L’investimento complessivo sarà di 200 mila euro, con l’obiettivo di accogliere oltre 100 domande.

Una misura che da un lato vuole portare nuovi residenti nel capoluogo ma dall’altro punta anche a stimolare il recupero da parte dei privati delle numerose case sfitte presenti in città.

Sarà possibile fare la domanda a partire dal 6 maggio. Il bando resterà aperto fino ad esaurimento delle risorse.

La misura, si rivolge a single e famiglie che trasferiscono la residenza a in un alloggio in affitto sul libero mercato o in un alloggio Sas (Servizio Abitativo Sociale) ed è suddivisa in due macrocategorie:

  • il bando si rivolge ai single e alle famiglie under 36 non ancora residenti a Mantova o già residenti a Mantova in un altro alloggio che decidono di uscire dalla famiglia d’origine per la prima volta per creare un proprio nucleo.
  • tutti coloro che non sono compresi nella prima categoria e che decidono di prendere la residenza a Mantova.

Il contributo verrà erogato per 12 mensilità. Saranno invece 24 le mensilità di contributo per gli under 36 single già residenti a Mantova in un altro alloggio che escano dalla famiglia d’origine per la prima volta.

I principali requisiti del richiedente per poter beneficiare della misura sono quelli di possedere un Isee compreso tra i 9.500 e i 40.000 per gli under 36, mentre per tutti gli altri compreso tra i 14.000 euro e i 40.000 euro, cittadinanza italiana o comunitaria o di essere regolarmente soggiornante, di avere la titolarità di un contratto di locazione registrato in data successiva alla pubblicazione del bando, della durata di almeno un anno e con un canone di locazione mensile di almeno 350 euro, e di percepire un reddito da lavoro o, se ricorre il caso, da pensione già al momento della domanda.

Ecco le modalità e termine di presentazione della richiesta. Il bando è a sportello, le domande saranno protocollate in base all’ordine cronologico di ricezione. Sarà possibile presentare la richiesta a partire dalle 8.30 del 6 maggio fino ad esaurimento delle risorse (che verrà comunicato mediante pubblicazione di apposito avviso) compilando un modulo on line, previa identificazione digitale mediante SPID, CNS o CIE.

Le richieste complete e in possesso di tutti i requisiti, riceveranno comunicazione di ammissione al contributo con formale nota inviata all’indirizzo e-mail indicato dal richiedente. Le richieste incomplete o prive, anche parzialmente, della documentazione necessaria riceveranno comunicazione di inammissibilità con formale nota inviata all’indirizzo e-mail indicato dal richiedente, che dovrà inoltrare una nuova domanda, allegando ex novo tutta la documentazione prevista.

Per informazioni e assistenza è possibile chiamare il numero 0376/376813, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 11.30 o scrivere una e-mail all’indirizzo bandionline@comune.mantova.it.

Maggiori info CLICCANDO QUI.

“Abitare Borgochiesanuova”

Il bando “Abitare Borgochiesanuova” fornisce l’opportunità di locazione di alloggi sociali nel quartiere di Borgochiesanuova, nasce nell’ambito del Progetto Pinqua finanziato con 9 milioni di euro dal Pnrr. Questi alloggi, di proprietà del Comune di Mantova, sono pensati per offrire soluzioni abitative accessibili a chi ha un reddito da lavoro e possiede un Isee tra i 14.000 euro e i 40.000 euro.

Sono a disposizione diverse tipologie di alloggi: bilocali, trilocali, quadrilocali e duplex, per un totale di 67 nuovi appartamenti. Questi saranno disponibili in due tranche, a partire da settembre e dicembre 2024. Ogni unità abitativa è dotata di moderni comfort, come area verde condominiale, porte blindate, serramenti a vetro camera e impianti di climatizzazione, posto auto condominiale, assicurando un alto standard di vita.

La richiesta di assegnazione potrà essere presentata dalle 9 del 6 maggio 2024 alle 12 del 28 giugno 2024 tramite modulo on line, o in via alternativa, solo su appuntamento richiesto al numero di telefono 0376/1969533, attivo 24 ore su 24, presso Aster in via Imre Nagy 2/4/ 6 con l’assistenza di un operatore dedicato nella compilazione della domanda. La graduatoria sarà disponibile dal 19 luglio 2024. Inoltre, ci saranno giornate dedicate per poter visitare gli alloggi e valutare di persona le proposte.

Per candidarsi è necessario soddisfare alcuni requisiti, tra cui la cittadinanza italiana o di uno stato dell’UE, o altri stati con permessi specifici. È essenziale anche avere la residenza o svolgere un’attività lavorativa in Lombardia e non avere precedenti assegnazioni di alloggi sociali negli ultimi cinque anni. Inoltre, il nucleo familiare non deve superare un certo limite di reddito ISEE, stabilito tra 14.000 e 40.000 euro.

Categorie preferenziali sono le coppie under 36 di nuova formazione (i cui componenti provengano da stati di famiglia distinti), i lavoratori non residenti nel Comune di Mantova che trasferiscano la propria residenza presso l’alloggio assegnato, entro i 20 giorni successivi all’atto di assegnazione, pena la decadenza, i nuclei familiari non residenti nel Comune di Mantova che trasferiscano la propria residenza presso l’alloggio assegnato, entro i 20 giorni successivi all’atto di assegnazione, pena la decadenza.

Per maggiori dettagli, il bando completo è disponibile all’Albo Pretorio online e sul sito del Comune di Mantova. Per domande o chiarimenti l’ufficio è a disposizione telefonicamente al numero 0376 19.69.533, da lunedì a venerdì, dalle 8 alle 18, il sabato dalle 9 alle 13, o via email ufficio.casa@comune.mantova.it.

Maggiori info CLICCANDO QUI.

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui